gestione-paziente-cronico-edema

L’edema è un accumulo di liquidi negli spazi interstiziali dell’organismo e può interessare una zona circoscritta, oppure può essere generalizzato come nell’anasarca. La genesi dell’edema è stabilita dall’equazione di Starling che descrive la relazione tra la pressione oncotica e la pressione idrostatica lungo le pareti semi-permeabili dei capillari.

Molte malattie croniche come endocrinopatie, nefropatie, cardiopatie ed epatopatia sono in grado di provocare edemi declivi di diversa entità. Il governo del bilancio idrico mediante adeguata terapia costituisce l’elemento fondamentale per la stabilità clinica ambulatoriale, evitando complicazione e ospedalizzazioni.

L’approccio multidisciplinario indirizzato dal binomio ospedale-territorio, appare oggi una scelta irrinunciabile per la sanità del futuro perché garantisce la continuità assistenziale del paziente.

Nel corso della giornata medici di medicina generale si confronteranno con specialisti che operano sul territorio come internisti, cardiologi, nefrologi, endocrinologi ed epatologi, sugli aspetti diagnostici e terapeutici in ogni situazione clinica del paziente cronico con edema.

Iscriviti al convegno

Per info

Programma evento