Category Archive for: Articoli:

Che cosa si intende per motivazione: La “motivazione” riguarda tutto ciò che costituisce la ragione per la quale una persona compie un’azione. È bene sottolineare che questa sia costituita da due fattori: inclinazioni personali: quello che si vuole fare. competenze: quello che si è in grado di fare; “I dipendenti coinvolti sono in gioco per

Un buon leader deve essere un motivatore in grado di ispirare l’azione dei suoi dipendenti. Alla base del suo lavoro deve esservi un sentimento condiviso dal team di stima, fiducia e rispetto nato dalle sue abilità di comunicazione e ascolto. Un’esigenza che vuole questo ruolo è l’autoconsapevolezza cioè la capacità di gestire al meglio le proprie

COS’E’? Il termine deriva dall’inglese “to mob”: aggredire, accerchiare, assalire in massa che ben definisce il fenomeno. Esso consiste in attacchi, vessazioni e altre tipologie di violenza nei confronti del lavoratore, o gruppo, in modo abitudinario e continuato, che produce disturbi psico-fisici nella vittima. Ne Esistono 3 tipi: 1. orizzontale: sono i colleghi a fare mobbing

Generalmente i problemi in azienda sono affrontati da un punto di vista organizzativo, trascurando la componente psicologica legata ai problemi emozionali-personali degli impiegati che inevitabilmente condizionano le loro prestazioni lavorative. Fattori di stress in azienda potrebbero essere: L’ambiente Un ambiente caotico, rumoroso, buio e poco organizzato potrebbe essere causa di stress nel personale. Il fatto che l’arredamento

1. I NUMERI DEI SOCIAL COME I SOCIAL NETWORK SONO UTILI PER I PROFITTI AZIENDALI? COME INFLUENZANO LA VALUTAZIONE DEL PERSONALE? Per rispondere a queste domande è utile dare uno sguardo all’impatto concreto dei social sulla popolazione. "L’utilizzo di questi in campo di business e marketing non è più considerato un azzardo bensì una prerogativa